1200 edifici per una Melbourne sostenibile

Tutti vincitori con i finanziamenti mirati

Ristrutturazioni e finanziamenti
Il Comune di Melbourne si mise a tavolino e studiò bene la situazione. Da un lato, l'obiettivo di avere emissioni di CO2 pari a zero per il 2020, dall'altro, il fatto che il 53% delle emissioni del comune derivino da edifici commerciali.

Finanziamenti mirati
Il comune decise di orientare i propri finanziamenti verso i 2/3 degli edifici non residenziali del comune dotati di maggiore potenziale - questi edifici appartengono al Melbourne 1200 Building Programme. Il comune di Melbourne creò un fondo indipendente e specifico per supportare e gestire il finanziamento di miglioramenti ambientalistici e le ristrutturazioni connesse. Il comune a questo scopo richiese una quota per finanziare le migliorie ambientali. Il fondo è attualmente composto da AUS 6.4 milioni.

Costi condivisi - vantaggi condivisi
Il fondo permette sia ai proprietari degli edifici sia agli affittuari degli stessi di condividere i costi ed i vantaggi per la ristrutturazione degli stessi. I proprietari sono spesso scettici nell'investire in attività di ristrutturazione poiché è l'affittuario che trae il maggiore vantaggio dalla stessa godendo infatti del minor consumo energetico derivante.

Come funziona il Sustainable Melbourne Fund
Il proprietario richiede un finanziamento per migliorie a scopo ambientale. Il progetto viene verificato per capire se può generare risparmi energetici e idrici e se è in grado di ridurre le emissioni di CO2. Il proprietario riceve il finanziamento per i miglioramenti da una società finanziaria. Ciò è reso più semplice poiché la Città di Melbourne a questo punto richiede una quota per migliorie a scopo ambientale. Mentre il finanziatore anticipa i costi, esiste la certezza della garanzia collaterale, poiché le quote imposte dal comune per le migliorie sono raccolte con il metodo usuale delle imposte, prima di essere inoltrate dal comune al finanziatore. Ciò semplifica il processo di finanziamento.

TAB_1_IMAGE_1600PX


Gli edifici sostenibili rappresentano un miglior investimento
Un edificio migliorato rappresenta un miglior investimento per un proprietario. I dati provenienti dall'IPD (Investment Property Databank) Green Property Index mostrano che gli edifici più sostenibili sono sia meno costosi da mantenere e acquistano un valore commerciale più elevato. Gli edifici con classificazione Green Star hanno dimostrato di essere più performanti e allo stesso tempo hanno mantenuto una stabilità in termini di capitale anche durante la crisi finanziaria di mercato. Gli edifici che hanno apportato delle migliorie in senso ambientale sono più appetibili sia per gli affittuari che per i compratori.

Gli affittuari
Per gli affittuari dell'edificio vi è un vantaggio importante, ovvero quello di lavorare in un edificio più moderno e migliore nel complesso. Anche le spese derivanti dai consumi saranno inferiori per chi affitta un edificio ristrutturato e migliorato. Così pur pagando una quota, l'affittuario risparmia sulle proprie bollette.

La municipalità
Il fondo permette alla città di godere di numerosi vantaggi. Le ristrutturazioni di edifici portano ad investire nelle comunità locali e le persone che effettuano l'effettivo lavoro di ristrutturazione sono normalmente del luogo. Si creano posti di lavoro e si utilizzano le capacità e le professionalità esistenti. Infine, questi lavori permettono al comune di Melbourne di impiegare la propria competenza gestionale per una Melbourne dotata di una maggiore efficienza energetica e la possibilità di gestire al meglio le fonti di energia rinnovabile.





    Facebook Twitter LinkedIn Technorati