Un dosaggio più preciso permette di risparmiare sugli agenti di fermentazione per la produzione di bioetanolo

Video: la precisione permette di risparmiare denaro

Le pompe dosatrici Grundfos SMART DDA si sono "ripagate" dopo soli sei mesi di utilizzo presso uno stabilimento di produzione di bioetanolo

VIDEO: Le pompe dosatrici Grundfos SMART DDA si sono "ripagate" dopo soli sei mesi di utilizzo presso uno stabilimento di produzione di bioetanolo

AB Biofuture è uno dei più importanti produttori di bioetanolo dei Paesi Baltici. La capacità produttiva del bioetanolo cambia di giorno in giorno, in funzione della disponibilità e della richiesta. La pianta impiegata nel processo di fermentazione varia ogni giorno, passando dal segale al frumento o ad altra biomassa. Questi fattori influenzano il carico del sistema, quindi anche la pressione del sistema stesso. Le vecchie pompe dosatrici della società stavano funzionando in modo non ottimale con queste condizioni.

La produzione di bioetanolo richiede piccoli quantitativi di agenti lievitanti che fungono da catalizzatori, per aprire le fibre di biomassa ed estrarre gli zuccheri presenti. La fermentazione degli zuccheri crea il bioetanolo. Oltre a ciò, piccole quantità di additivi migliorano l'etanolo ricavato.

Le pompe dosatrici della AB Biofuture non riuscivano a gestire le continue modifiche richieste, dosando un quantitativo elevato dell'agente lievitante, secondo Andrius Petruškevièius, Technical Director della AB Biofuture.

"L'importante è che le pompe siano precise, poiché il costo di queste sostanze chimiche è molto elevato. Le precedenti pompe erano ormai usurate ed imprecise," ci spiega. "Avevamo deciso di optare per la sostituzione delle pompe, poiché eravamo in cerca di soluzioni più precise."

FOTO: AB Biofuture produce più di 40.000 tonnellate di bioetanolo all'anno.

Le vecchie pompe in nostro possesso non erano all'altezza delle prestazioni richieste anche per gli altri settori. AB Biofuture aveva bisogno di un tipo di pompa innovativa, in grado di gestire le nuove sfide:

- Frequenti cambiamenti di pressione nelle condotte

  • Dosaggio chimico in condotte pressurizzate e prive di pressione
  • Grande variazione del carico di produzione, con impatto sulla richiesta di sostanze chimiche
  • Quantità dosabile da 0.1 litri all'ora (l/h) a 25.0 l/h
  • Capacità di gestire sostanze chimiche prive di gas senza creazione gassose nelle teste delle pompe
  • Richiesta di sistemi di controllo avanzati.

Grundfos Lithuania è riuscita a vincere la gara di appalto per la fornitura di 12 soluzioni per dosaggio, grazie alle proprie pompe Grundfos SMART Digital Dosing Advanced (DDA).

Recupero del capitale investito in 6-7 mesi
AB Biofuture ha capito subito la differenza.

“Meno sostanze lievitanti e maggiore il risparmio per noi," ci spiega Andrius Petruškevièius. "Secondo i nostri calcoli, risparmiamo, durante il periodo di massima produzione, circa il 10% della quantità dosata. Ci aspettiamo di recuperare il capitale investito entro 6-7 mesi dall'installazione del nuovo sistema."

Il team era inoltre stupefatto dalla precisione della pompa DDA, secondo Andrius Petrusevicius, Sales Engineer della Grundfos Pumps Baltic Ltd. La funzionalità AutoFlowAdapt permette agli utenti di ottimizzare le prestazioni della pompa mentre questa si adatta ai cambiamenti di pressione nel sistema.

Biofuture ha inoltre il vantaggio di abbassare il segnale analogico in ingresso così da poter raggiungere il controllo ottimale a basse portate. In questo caso, l'applicazione richiede una portata da 0.1 l/h fino a 1.5 l/h. La riduzione del segnale in ingresso da una portata nominale di 7.5 l/h ad una di 2 l/h su una scala 4-20 mA, ha permesso di creare maggiore precisione.

"L'applicazione richiede una precisione molto accurata e precisa, con quantità molto molto basse in un sistema in cui la pressione cambia frequentemente," spiega Andrius Petrusevicius. "La pompa Grundfos SMART DDA è riuscita a soddisfare le esigenze del cliente."

Dati reali: Fornitura Grundfos
FOTO: Una pompa Grundfos SMART Digital Dosing Advanced DDA, tra le molte installate presso lo stabilimento di bioetanolo lituano.

Fornitura Grundfos per lo stabilimento di produzione di bioetanolo della AB Biofuture

Per lo stabilimento di bioetanolo in Lituania della Biofuture, Grundfos ha fornito le seguenti pompe dosatrici digitali:

12 pompe Grundfos SMART Digital Dosing Advanced (DDA), tra cui i modelli DDA 7.5-16 FCM e DDA 30-4 FCM.

AB Biofuture - Una breve introduzione
FOTO: AB Biofuture

AB Biofuture è un importante fornitore di bioetanolo per la Lituania e per l'Europa Occidentale. Lo stabilimento è sito a Silute, in Lituania. Produce fino a 40,000 tonnellate di bioetanolo all'anno utilizzando un'avanzata tecnologia con membrana ceramica in zeolite.

La società utilizza le pompe digitali Grundfos DDA per dosare l'agente di fermentazione per la produzione di bioetanolo. Il passaggio all'utilizzo delle pompe DDA si è autoripagato in soli sei mesi in termini di costi per materiali lievitanti, secondo la società.





    Facebook Twitter LinkedIn Technorati