Grundfos Hydro MPC per Sanofi-Aventis

02/05/2012

sanofi

Efficienza e risparmio per l'industria farmaceutica

Sanofi-Aventis è impegnata nella ricerca, nello sviluppo, nella produzione e nella commercializzazione di prodotti farmaceutici per la vendita, principalmente, come farmaci con obbligo di prescrizione; tuttavia l'azienda sviluppa anche farmaci da banco.

La sede principale della multinazionale si trova a Parigi, Francia, ma gli uffici ed i centri di produzione e ricerca nel Regno Unito hanno celebrato il 30° anniversario e attualmente impiegano più 2500 dipendenti. Di recente Sanofi-Aventis ha contattato Grundfos per una soluzione idrica affidabile per il proprio centro di produzione di Dagenham, Essex.

La situazione

L'acqua per la produzione farmaceutica in questo luogo è critica, pertanto è elevata la richiesta di una fornitura idrica affidabile. Fino a poco tempo fa, Sanofi-Aventis disponeva di un impianto inefficiente, che necessitava di regolare manutenzione, risultando piuttosto costoso.

Di conseguenza, l'azienda si è rivolta a Grundfos perché la aiutasse a soddisfare i requisiti idrici in loco. Sanofi-Aventis desiderava un impianto più affidabile, che avesse anche il potenziale per risparmiare sui costi energetici presso il proprio stabilimento di produzione di farmaci a Dagenham, Essex.

La soluzione Grundfos

Un impianto di aumento pressione Grundfos Hydro MPC (Multi Pump Controller) è stato scelto per fornire l'alimentazione idrica a tutto lo stabilimento, coprendo sia le applicazioni legate alla produzione sia le applicazioni di servizio dell'edificio. L'impianto di aumento pressione è equipaggiato con 3 pompe CRE32-3 (centrifughe multistadio a velocità variabile) che garantiscono un consumo energetico ottimale.

Dotato di motore a velocità variabile con convertitore di frequenza, l'impianto di aumento pressione Hydro MPC offre sempre un'efficienza ottimale. Come risultato finale si hanno quindi un controllo completo, una flessibilità ottimale della pressione, ed un risparmio energetico senza pari. E poiché le pompe di Sanofi-Aventis sono in funzione per molte ore al giorno, questi miglioramenti comportano sostanziali risparmi sui costi energetici – anno dopo anno.

L'Area Sales Manager di Grundfos, Neil Warby, ha stimato che “l'impianto di aumento pressione Grundfos Hydro MPC consente a Sanofi-Aventis di risparmiare almeno £50.000 ogni anno per la sola elettricità – riducendo così anche l'impronta ecologica dello stabilimento.”

Inoltre, l'impianto Hydro MPC è stato progettato e costruito con una forte attenzione all'igiene. Il collettore in acciaio inox, i collegamenti arrotondati e saldati con tecnica TIG tra le tubature, nonché la il design delle parti idrauliche nell'impianto prevengono la corrosione e la proliferazione batterica nella fornitura idrica.

Il risultato

La soluzione di Grundfos ha ottimizzato l'impianto, fornendo esclusivamente il livello di acqua necessario. Oggi, Sanofi-Aventis dispone di un impianto idrico affidabile: facile da usare, monitorare e manutenere.

John Green, Senior Engineer presso Sanofi-Aventis, è stato l'uomo chiave nel processo decisionale sulla selezione dell'azienda che fornisse il nuovo impianto. “Avevamo bisogno di una nuova soluzione che avesse il potenziale di risparmiare molta energia, restando comunque affidabile. Abbiamo selezionato Grundfos in quanto la loro soluzione soddisfaceva entrambi i requisiti. Inoltre desideravamo un periodo di rientro dall'investimento inferiore ai 18 mesi, e l'impianto di Grundfos ne offriva 14. Questi elementi, combinati alla significativa riduzione dei costi energetici ed alla collaborazione con un nome affidabile come quello di Grundfos, si sono dimostrati un enorme successo”.






    Facebook Twitter LinkedIn Technorati