Grundfos BioBooster, una delle 100 migliori soluzioni sostenibili oggi

11/06/2013

BioBooster member of top-100 sustainable solutions

Sustainia100, la guida della sostenibilità, ha scelto Grundfos BioBooster, definendolo come una delle soluzioni sostenibili più innovative al mondo.

Sustainia100 presenta le 100 soluzioni sostenibili più innovative di quest’anno, scelte tra i 500 progetti candidati. Una di queste soluzioni è Grundfos BioBooster, un sistema per il trattamento delle acque reflue che è stato scelto da Sustainia100 per il suo impatto sociale, economico e ambientale estremamente positivo.

- Sustainia è uno dei migliori promotori di soluzioni ecosostenibili. Per questo, essere tra i 100, rappresenta per noi un grande onore, afferma Søren Nøhr Bak, Sales Manager - BioBooster - Industrial Sales, e aggiunge quanto sia importante per Grundfos essere vista come una società sostenibile.

Erik Rasmussen, ha elogiato tutte le soluzioni candidate quest'anno:

- Rappresentano, per me, le migliori soluzioni sostenibili oggi. Ognuna, per il proprio campo di appartenenza, dimostra che esiste la possibilità di scegliere alternative sostenibili, essendo queste ultime anche delle soluzioni innovative, competitive e di successo. Ognuna, infatti, permette di sperare in una trasformazione più veloce verso un futuro sostenibile, afferma.

Sustainia100 è uno strumento importante per chi vuole investire, per i leader delle aziende, per chi prende le decisioni in un gruppo e per i consumatori, poiché permette di conoscere le soluzioni più innovative e promettenti per una trasformazione sostenibile.

Trattamento locale delle acque reflue

Søren Nøhr Bak spiega che l'impianto decentralizzato per il trattamento di acque reflue Grundfos BioBooster, permette di soddisfare due obiettivi principali:

- Il primo di questi riguarda il fatto che le persone nel mondo hanno bisogno di acqua e questa deve essere disponibile in zone limitrofe. E’ importante, di conseguenza, trattare l'acqua localmente in modo che possa essere riutilizzata. La seconda di queste è che dovremmo evitare di utilizzare pipeline lunghissime per raggiungere gli impianti centrali di trattamento di acque reflue, poiché costosi e poco sostenibili.

Søren Nøhr Bak è convinto che Grundfos BioBooster, oggi una delle soluzioni più sostenibili presenti sul mercato, raggiungerà presto i “circoli” interessati alla sostenibilità, creando un effetto a catena.

- La nostra soluzione ben rappresenta una nuova situazione: nel mondo, un numero sempre maggiore di persone possiede la consapevolezza che è necessario utilizzare l'acqua situata localmente, sostiene Søren Nøhr Bak.

Grundfos BioBooster, in quanto soluzione Sustainia100, rientra anche tra i candidati per il The Sustainia Award, un riconoscimento internazionale per la sostenibilità.

L’anno scorso Grundfos Lifelink venne candidata per il The Sustainia Award, ma fu anche tra le 100 società scelte da Sustainia.

 





    Facebook Twitter LinkedIn Technorati