Migliora l'affidabilità del tuo sistema di acque reflue adottando un approccio olistico.

 FOTO: Grundfos può fornire e personalizzare la tua stazione di pompaggio e la relativa rete, offrendo pompe, valvole, sistemi di regolazione e un eccellente servizio manutenzione post-vendita.
Sistemi di regolazione intelligenti

Le stazioni di pompaggio tradizionali sono normalmente dotate di pompe a velocità fissa e di sistemi di regolazione on/off semplificati . Oggi, sono progettate ancora così, ma a causa dell'aumento dei prezzi energetici, la possibilità di risparmiare con pompe a velocità variabile è ora diventato un fattore di estrema importanza. Oltre a questo, gli operatori hanno comunque la necessità di monitorare vari parametri.

"Fino a poco tempo fa, i sistemi di trattamento delle acque reflue utilizzavano un approccio centralizzato e urbanizzato. Questo implicava che le acque reflue provenienti dalle città fossero trattate all'interno degli impianti locali," ricorda Torben Silberg Poulsen, Global Product Manager, Drives. "Le aree più periferiche erano dotate di sistemi di raccolta delle acque reflue separati, quasi come delle vere e proprie fosse settiche non collegate alla rete di trattamento municipale. Oggi però si è evoluto un nuovo modello. Ogni edificio, fattoria o industria deve essere collegato alla rete municipale di trattamento delle acque reflue per poter trattare queste ultime. Questo richiede però un maggior numero di stazioni di pompaggio, una rete di condotte più grande ed estesa, e più di ogni altra cosa, il bisogno di un continuo monitoraggio del sistema e della rete per poter controllare e regolare la portata delle acque reflue.

Soluzioni di sistema integrate

L'approccio "sistemico" di Grundfos iSOLUTIONS è in grado di gestire le nuove esigenze dettate dal settore delle acque reflue. Torben Silberg Poulsen afferma, "Non forniamo solo pompe, ma regolatori, unità di comunicazione, motori ad elevata efficienza Grundfos Blueflux®, sensori, ecc. Forniamo ai clienti soluzioni integrabili nel loro sistema."

Una soluzione Grundfos iSOLUTIONS combina l'esperienza di Grundfos in termini di know-how applicazione e sistemi di pompaggio intelligenti, offrendo le seguenti caratteristiche:

• Una soluzione affidabile ed integrata, nella quale l'operatore ha sempre il totale controllo
• Elevate prestazioni ed efficienza energetica
• Possibilità di monitorare e di controllare il sistema così che gli operatori possano pianificare le loro attività manutentive ed evitare quindi guasti non previsti, evitando i relativi costi aggiuntivi.

Totale controllo, in ogni momento

Nei sistemi di gestione delle acque reflue è estremamente importante garantire la totale copertura di ogni richiesta. Grundfos a questo scopo offre un'unità Dedicated Control (DC) dotata di moltissime funzioni specifiche per acque reflue, tra cui le funzionalità scarico e di funzionamento inverso.
"Le nostre unità Dedicated Control offrono affidabilità ed efficienza energetica," spiega Danny Staerk, Global Product Manager, Controls. "Il nostro scopo è quello di ridurre la manutenzione al minimo e di ottimizzare l'efficienza energetica."

L'unità DC è espandibile tramite moduli di ingresso e di uscita per garantire la migliore flessibilità possibile e può essere integrata in qualsiasi sistema SCADA, utilizzando protocolli di comunicazione standard quali MODBUS RTU, Profibus DP e Ethernet.

Permette di controllare fino a sei pompe di qualunque dimensione e può regolare il numero di pompe in uso in un dato momento, in funzione del flusso in ingresso alla stazione di pompaggio e alla capacità della rete di distribuzione.

"Le unità di controllo DC sono dotate di 27 'opzioni lingua' visualizzabili nel display grafico a colori e di grandi dimensioni," afferma Danny Staerk. "Questo è molto importante, poichè abbiamo spesso a che fare con enti municipalizzati a livello mondiale che hanno il compito di garantire il facile funzionamento e controllo da parte del personale operativo."

Grundfos Remote Management

Il sistema Grundfos Remote Management (GRM) è una soluzione "client/server" che permette il monitoraggio di un numero infinito di applicazioni da parte di un singolo server.

"Un sistema GRM offre, in ogni momento e con totale efficienza una panoramica completa dell'intero sistema," spiega Mikael Nedergaard, Grundfos Global Product Manager, Wastewater. "L'installazione sul posto è, inoltre, molto semplice. Un sistema GRM è totalmente pre-configurato - non è, infatti, richiesta alcuna programmazione - richiede solo pochi minuti per configurare il set-up per la comunicazione e per la configurazione del prodotto."

FIGURA 1

Manutenzione proattiva

"Parlando con i clienti, abbiamo imparato che l'affidabilità funzionale è più importante dell'efficienza energetica," nota Mikael Nedergaard. "Per indirizzare questa problematica, il regolatore Grundfos DC è dotato di funzionalità elevate in grado di prevenire eventuali problematiche prima che diventino troppo grandi." (vedi Figura 1)

Per esempio, l'unità DC può prevenire la formazione di uno strato di grasso sui muri di una stazione di pompaggio grazie alla funzionalità "variazione livello di avvio".

Se l'unità è anche combinata con la funzione di drenaggio, il grasso, la sabbia e le eventuali fibre verranno espulsi per mantenere pulita la stazione di pompaggio, garantendo un funzionamento affidabile e costante. Le sequenze quotidiane possibili di un'unità DC a piena velocità prevengono la sedimentazione all'interno delle tubazioni.

"Questa gamma comprensiva, dotata di caratteristiche intelligenti, eviterà il verificarsi di potenziali guasti all'interno delle reti di trasporto per acque reflue," afferma Danny Staerk. "Il regolatore effettua le misurazioni in tempo reale, fermando le pompe prima che queste si rompano."

 

FIGURA 2

Ottimizzazione energetica

Molte pompe per acque reflue Grundfos sono progettate per offrire una curva di efficienza piatta. "Questo è l'ideale per le applicazioni per acque reflue e per un funzionamento a velocità controllata, poichè il punto di lavoro varia sempre," ci spiega Mikael Nedergaard. "Quando progettiamo e sviluppiamo pompe e regolatori, miriamo alle soluzioni più efficienti in termini energetici ed in grado di offrire i maggiori vantaggi ai nostri clienti. E desideriamo sviluppare servizi supplementari nel sistema per ottenere questo risultato."

Per esempio, il regolatore per acque reflue di Grundfos è caratterizzato da una funzionalità "regolazione minima" (vedi Figura 2, "Minimum Control"). Questo algoritmo di risparmio energetico permette alle pompe di funzionare alla frequenza più bassa ammissibile per mantenere una portata corretta per le acque reflue. Questo è particolarmente utile per le applicazioni in cui la pressione di un edificio causa un consumo energetico troppo elevato quando parte la pompa.

Costi ciclo di vita

Grundfos incoraggia i potenziali clienti a considerare i costi ciclo di vita quando scelgono la soluzione adatta per gestire le proprie acque reflue. Il materiale è tratto dal libro "Pump Life Cycle Costs: A Guide to LCC Analysis for Pumping Systems" edito da Europump e dall' Hydraulic Institute, in cui si dimostra che il prezzo iniziale di acquisto rappresenta solo il 5% del costo totale di una pompa lungo l'arco di vita della stessa (vedi Figura 3).

FIGURA 3: I costi energetici contano per l'85% dei costi totali di ciclo di vita di una pompa. Fonte: Europump, l'Hydraulic Institute e l'US Department of Energy

Il consumo energetico è il fattore più significativo poiché rappresenta l'85% delle spese totali, mentre i costi di manutenzione portano via il 10%.

"Il funzionamento efficiente in termini energetici dovrebbe avere un'elevata priorità," afferma Mikael Nedergaard. "Specialmente per le stazioni di pompaggio di dimensioni più grandi, per le quali i costi di investimento sono relativamente bassi rispetto ai costi energetici sostenuti durante l'effettiva vita della pompa. Ecco dove un approccio Grundfos iSOLUTIONS può fare la differenza."

Prendete ad esempio la rete di pompaggio per acque reflue di Lolland, Danimarca. Sostituendo il funzionamento on/off esistente con prodotti Grundfos iSOLUTIONS, l'impianto ha potuto risparmiare il 45% del proprio consumo energetico. (Vedi Figura 4)


"Questa gamma comprensiva dotata di caratteristiche intelligenti eviterà il verificarsi di potenziali guasti all'interno delle reti di trasporto per le acque reflue,"

Danny Staerk, Global Product Manager, Controls

FIGURA 4: Un impianto per acque reflue a Lolland, Danimarca, è riuscito a ridurre del 45% l'utilizzo energetico utilizzando un approccio Grundfos iSOLUTIONS

Un unico fornitore per la massima funzionalità

Grundfos è in grado di fornire prestazioni affidabili ed efficienti in termini energetici poiché la società progetta ogni componente in modo che possa funzionare perfettamente con gli altri.

"In Grundfos, abbiamo utilizzato il protocollo di comunicazione GeniBUS per diversi anni," ci spiega Torben Silberg Poulsen. "Quasi tutti i nostri prodotti supportano questa modalità standard di comunicazione. Ciò facilita l'interconnessione tra i componenti quando si crea un sistema combinato."

Poiché Grundfos fornisce ogni componente, dalle stazioni di pompaggio prefabbricate ai sensori integrati e la protezione motore, il cliente trova tutto da Grundfos, afferma Danny Staerk. Potendo acquistare l'intera soluzione da un unico fornitore, i clienti possono ottenere il massimo dal proprio sistema.

"Potrai comprare le nostre pompe, ma se acquisti un regolatore standard da una terza parte, allora esiste il rischio che non si possa interfacciare bene con il sistema e la gamma di funzioni sarà limitata," afferma. "Con il nostro regolatore, puoi fare molto di più."

Grundfos iSOLUTIONS - Un'introduzione

Clicca qui per avere maggiori informazioni su come la gamma Grundfos iSOLUTIONS permette di fornire sistemi affidabilii ed energeticamente efficienti.

Articolo di Justyn Barnes





    Facebook Twitter LinkedIn Technorati