La storia dietro al controllo delle piene e Grundfos

La storia dietro al controllo delle piene e Grundfos
Intervista: Jim Rise

Jim Rise e Mick Eriksen di Grundfos sono i coautori del libro "“Designing Flood Pumping Stations”, che per la prima volta copre tutti gli aspetti relativi alle stazioni di pompaggio per stazioni di pompaggio per piene e la loro progettazione.

L'intento di Jim Rise era quello ci chiarire ogni confusione circa la progettazione delle stazioni di pompaggio grazie alla propria esperienza quindicennale nel settore. Si mise quindi a scrivere il libro "Designing Flood Pumping Stations" in modo da raggruppare le più importanti informazioni relative alle stazioni di pompaggio per piene e come progettarle.

Cosa ti ha spinto a scrivere il libro?

Jim Rise, Sales Development Manager, Grundfos.

Jim Rise: Nella mia esperienza, il 90% degli errori che coinvolgono le pompe e le stazioni di pompaggio sono dovuti al design stesso della stazione di pompaggio. Questo è il primo libro che raggruppa tutte le informazioni importanti. Copre argomenti quali la progettazione, l'installazione, il primo avviamento e il funzionamento. Lo abbiamo scritto per fare in modo di eliminare i tipici errori di progettazione.

Ho ritenuto importante rendere queste informazioni sul controllo delle piene e sulle stazioni di pompaggio disponibili, in modo da aiutare le persone del settore a progettare soluzioni di pompaggio affidabili ed efficienti, in grado di funzionare per molti anni. Sono contento di avere ricevuto un ottimo feedback sul libro da molte persone in tutto il mondo.

FOTO: Jim Rise, Sales Development Manager, Grundfos

Manuale "Designing pump flood stations handbook"

Scarica il nuovo manuale
sulle stazioni di pompaggio per piene


Il 90% degli errori che coinvolgono le pompe e le stazioni di pompaggio sono dovuti al design stesso della stazione di pompaggio.

Jim Rise, Sales Development Manager, Grundfos

Che tipologia di errori di progettazione hai notato per quanto riguarda le stazioni di pompaggio?

Stazione di pompaggio

Jim Rise: Le stazioni di pompaggio sono spesso vecchie e vennero costruite molti anni fa, quando una città era molto più piccola di quello che è oggi. Ciò significa che una stazione di pompaggio deve drenare un'area molto maggiore di quella per cui è stata inizialmente progettata. Ciò che normalmente avviene è che le pompe esistenti vengono spesso sostituite con pompe di dimensioni maggiori.

Uno dei problemi che sorgono quando si sostituisce una pompa con una di dimensioni maggiori è quello di creare facilmente un vortice, poiché il volume extra di acqua è pompato più velocemente da pompe più grandi, mentre il resto della stazione - come le tubazioni di mandata - hanno le stesse dimensioni. Ciò può portare alla cavitazione.

Questo è solo un esempio tratto dal mio libro. Ciò che ho voluto dimostrare è come sia importante prendere tutti i fattori in considerazione per poter progettare una stazione di pompaggio che funzioni perfettamente.

Qual è il motivo che ha portato il coinvolgimento di Grundfos nel settore dedicato al controllo delle piene?

Sistemi per il controllo delle piene Grundfos

Jim Rise: Le piene e gli inondamenti sono la causa principale di disastro nel mondo anche se il 50% della popolazione del pianeta vive in zone con piene e inondazioni. Ciò significa che vi è un continuo bisogno di trovare soluzioni per il controllo delle piene.

Allo stesso tempo, uno degli obiettivi più importanti di Grundfos è quello di creare un tipo di tecnologia in grado di migliorare il livello di vita delle persone, e il settore "controllo delle piene" è un settore che possiamo gestire al meglio grazie ai nostri prodotti dedicati.

Ho aggiunto una mappa nel mio libro per mostrare ai lettori come meglio progettare una stazione di pompaggio idonea per le condizioni climatiche richieste. Le aree tropicali presentano piogge abbondanti in alcuni momenti, mentre nell'Europa settentrionale le precipitazioni sono distribuite in modo più equilibrato - tralasciando il cambiamento climatico. La mappa mostra le possibilità offerte da Grundfos in funzione dell'area climatica in termini di progettazione corretta di stazioni di pompaggio.

Ci può fornire un esempio concreto?

I piccoli dettagli pratici possono fare la differenza. Per esempio, avere pompe più compatte significa fare risparmiare spazio al cliente e permette di risparmiare sulla costruzione della stazione, anche fino al 20% del costo totale.

Jim Rise, Sales Development Manager, Grundfos

Jim Rise: Il progetto a Mumbai, India, è un ottimo esempio (vedi di più nella sezione "Video: Video: Mumbai solution"). Grundfos venne coinvolta sin dall'inizio nelle attività di progettazione e per quanto concerne la fornitura dei prodotti di pompaggio. L'effettiva gestione della stazione di pompaggio è fatta da Grundfos.

Credo che sia importante pensare in termini di sistema completo, prendendo in considerazione ogni componente. I dettagli anche piccoli sono sempre importanti, per garantire un funzionamento quotidiano ottimale. Per esempio, avere pompe più compatte significa fare risparmiare spazio al cliente e permette di risparmiare sulla costruzione della stazione, anche fino al 20% del costo totale.

Le pompe Grundfos hanno anche caratteristiche come Grundfos Turbolence Optimiser ™, che è un anello di gomma espandibile, montato sul perimetro del corpo pompa. Mentre funziona la pompa, Turbulence Optimiser™ aumenta e riduce la turbolenza, riducendo perdite energetiche e facendo risparmiare fino all'1-2% del consumo energetico, che è un valore considerevole se si ha una stazione di pompaggio di grandi dimensioni. Era quindi importante poter presentare e spiegare sistematicamente il quadro generale ma anche evidenziiare i piccoli dettagli che fanno la differenza nell'ottimizzazione delle stazioni di pompaggio.

Jim Rise
Jim Rise, Sales Development Manager, Grundfos, ha scritto insieme ad un altro autore il manuale "Designing Flood Pumping Stations" e fece parte di un team che ha fondato il Global Water Competence Centre in Danimarca.

Per maggiori informazioni e guida di progettazione, case stories inerenti il settore water utility e altre informazioni sul controllo delle piene, clicca qui.

Video: Mumbai solution

Grandi aree della città di Mumbai sono regolarmente inondate da acqua a causa delle piogge monsoniche. Mumbai ha 13 milioni di abitanti, con ulteriori 7 milioni in aree metropolitane ed è la capitale commerciale dell'india.

Per combattere questa situazione di disagio, il Comune Di Mumbai, propose una stazione di pompaggio per acque da piena in centro a Mumbai. Grundfos fornì tutto l'occorrente per la stazione di pompaggio, includendo le pompe, i sistemi SCADA ed i sistemi elettromeccanici. Oggi, la stazione di pompaggio fornisce una soluzione sostenibile al problema perenne delle pine di Mumbai.





    Facebook Twitter LinkedIn Technorati