Trattamento dei fanghi

Panoramica

Panoramica

Il fango è un sottoprodotto derivante dal trattamento delle acque di scarico in qualsiasi impianto di trattamento delle acque di scarico tradizionale e se l'acqua trattata può essere scaricata nelle acque riceventi in base alle condizioni del permesso di scarico, la gestione del trattamento dei fanghi risulta più complicata. In generale, lo smaltimento finale sarà utilizzato come fertilizzante nei terreni coltivati, sedimento nei siti di smaltimento o sarà sottoposto a incenerimento presso partner esterni e contribuirà alla generazione di energia.

Il pompaggio dei fanghi richiede che l'attrezzatura tenga i materiali viscosi in movimento per evitare intasamenti. Il fango primario deve essere pompato dai chiarificatori primari al trattamento del fango, la stazione di pompaggio del fango richiede una selezione attenta delle pompe in base al contenuto e al flusso del fango.

Le pompe centrifughe Grundfos come quelle delle serie SE/SL o S con giranti a vortice sono spesso utilizzate e progettate per un uso durevole in ambienti difficili. Per il pompaggio dei fanghi sono preferibili le pompe installate a secco dato che questo consente ispezioni frequenti e una facile manutenzione.

I sistemi di monitoraggio e controllo aumentano il potenziale per migliorare l'efficienza e l'affidabilità. Grundfos fornisce trasmissioni a velocità variabile (Grundfos CUE), protezione del motore (MP204) per il monitoraggio delle condizioni del motore garantendo un funzionamento ottimale.

Addensamento/drenaggio dei fanghi

L'obiettivo principale dell'addensamento/drenaggio dei fanghi consiste nel ridurre al minimo il volume del fango, riducendo quindi la dimensione richiesta e la capacità di processi di trattamento e attrezzature successivi. Una diminuzione del contenuto dell'acqua riduce i consumi energetici per il riscaldamento del fango nel digestore. L'efficienza del drenaggio dipende dal tipo di attrezzatura e dalla qualità del fango.

Grundfos è in grado di fornire sistemi interamente automatici con controllo PLC per gestire la preparazione e il dosaggio affidabile di coagulanti organici o di polielettroliti. Grundfos ha le conoscenze specialistiche per poterlo fare ed è in grado di personalizzare stazioni di dosaggio che utilizzano prodotti chimici e altri concentrati, soluzioni pronte per l'uso o sottoforma di prodotti chimici secchi in base alle vostre esigenze.

Il fango può essere drenato direttamente da un serbatoio di concentrazione o da un serbatoio di stoccaggio dei fanghi. Di solito, il fango viene ispessito per gravità in un serbatoio di concentrazione del fango o tramite drenaggio meccanico in semplici unità di drenaggio e implica semplicemente la rimozione dell'acqua dal fango. Possono essere aggiunti elettroliti per migliorare la formazione di grandi flocculi di fango.

La rimozione dell'acqua viene gestita con le pompe Grundfos della serie SE/SL e S che sono specificamente designate per un utilizzo duevole e la gestione dei flocculi e possono essere installate a secco o sommerse.

I serbatoi possono essere attrezzati con mixer AMG a bassa velocità per garantire una concentrazione omogenea dei fanghi. I mixer Grundfos offrono un design robusto con materiali anticorrosione, facile assistenza e manutenzione oltre a un funzionamento privo di problemi in ambienti difficili.

Digestione dei fanghi

Il fango viene spesso trattato utilizzando diverse tecniche di digestione, con l'obiettivo di ridurre la quantità di materiale organico e il numero di microrganismi che provocano malattie presenti nei solidi. Oggi far funzionare i digestori è relativamente facile e, nonostante le temperature relativamente elevate necessarie nel processo di digestione del fango, è necessario un tempo di ritenzione dai 25 ai 30 minuti. In questo processo può essere utilizzato un mixer AMG a bassa velocità.

Per la degradazione biologica del materiale organico, nel sistema saranno prodotti biogas. Il biogas può essere utilizzato in un sistema Combined Heat and Power (CHP) dove produce calore ed elettricità.

Per gli impianti di trattamento delle acque di scarico di grandi dimensioni, la digestione anaerobica è il metodo più diffuso per il trattamento dei fanghi. La digestione anaerobica porta a un'ulteriore degradazione del fango in condizioni anaerobiche, riducendo il contenuto organico totale del fango dal 40 al 60%.

Dopo la digestione, avverrà un drenaggio finale. Il fango drenato deve essere smaltito in modo sicuro, ad esempio con incenerimento per la produzione di energia.

Grundfos è in grado di fornire competenza specialistica per contribuire a soddisfare gli obiettivi inerenti le prestazioni, dall'identificazione iniziale dei fabbisogni fino alla selezione, all'installazione, al funzionamento e alla manutenzione della soluzione di pompaggio. I contratti di messa in funzione Grundfos garantiscono una corretta installazione e i contratti di assistenza coprono qualsiasi eventualità, dalla manutenzione di routine fino alle parti di ricambio e alla revisione delle pompe.





    Facebook Twitter LinkedIn Technorati
Casi
Contatto
Società di vendita locale

Tel.

02 95 83 81 12

Indirizzo

Via Gran Sasso 4
20060 Truccazzano Milano

Centro assistenza locale

Tel.

02 95 83 81 12